Archivi

 fimfiomuilm_nazionali 

Comunicato Sindacale
ALMAVIVA: STATO DI AGITAZIONE

 

Il coordinamento delle RSU Almaviva, unitamente ai coordinatori nazionali FIM- FIOM- UILM, si è riunito martedì 28 maggio per fare il punto della situazione dopo le assemblee dei lavoratori tenutesi in seguito all’interruzione della trattativa sul Premio di Risultato Parte Variabile.

 
Le assemblee, che si sono svolte con una buona partecipazione e un significativo contributo all’analisi e alla discussione dello stato dell’azienda e dei problemi relativi ai progetti e alle sedi, hanno manifestato un forte malcontento per come l’azienda (non) organizza il lavoro, (non) valorizza le professionalità e (non) riconosce la redistribuzione degli incrementi di produttività e redditività, come stabilito anche dal Contratto Nazionale firmato da entrambe le parti.

 
E’ stato altresì sottolineato come la “Responsabilità Sociale” dell’azienda non può essere agita solo con i sacrifici che sono stati chiesti ai lavoratori in questi anni (pari ad almeno 100 milioni nel quinquennio di crisi), ma deve esprimersi anche con i riconoscimenti dovuti quando dalla crisi si è usciti (come i risultati economici
dimostrano).

 
Di conseguenza, per sbloccare la trattativa sul Premio di Risultato e le altre questioni sospese, nonché per dare una risposta forte alla tentazione che ha l’azienda, di passare da un atteggiamento di collaborazione e contrattazione ad un atteggiamento di comando e discrezionalità, che minerebbe la coesione aziendale, viene indetto lo stato di agitazione

 
da VENERDI’ 31 MAGGIO a DOMENICA 16 GIUGNO 2019

 
In tale ambito viene previsto:
 Blocco degli straordinari (per i livelli fino alla 5S), e della presenza oltre orario (per i livelli 6-7 e quadri), dalle 17:36 di Venerdì 31 Maggio alle 8:00 di Lunedì 10 Giugno.
 Un pacchetto di 12 ore di sciopero, articolato per sede, nel periodo 31 Maggio – 16 Giugno.

Fim, Fiom,Uilm Nazionali
Coordinamento RSU Almaviva

Roma, 29 Maggio 2019

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login