Archivi

È previsto, in tempi brevi, il trasferimento da Scalo Prenestino a Casal Boccone di circa 300 lavoratori di Almaviva Contact (impegnati in attività a turno su diversi servizi CRM per le Ferrovie).

Essendo noti i problemi della sede di Casal Boccone questa notizia ha allarmato le RSU di Almaviva Contact e di Almaviva.

Entrambe le Rsu hanno già chiesto un incontro per comprendere i motivi all’origine del trasferimento, come si intendano affrontare i problemi degli ambienti di lavoro, dei parcheggi, dei servizi e della viabilità della sede di Casal Boccone e a cosa verranno destinati i locali lasciati liberi a Scalo Prenestino.

Nell’ottica della massima trasparenza dell’informativa e per consentire una discussione più approfondita e completa sulla situazione riteniamo opportuno che l’incontro coinvolga congiuntamente le RSU di Almaviva e di Almaviva Contact e confermiamo all’azienda la nostra disponibilità in questo senso.

Sollecitiamo una convocazione in tempi rapidi e congrui rispetto al previsto trasferimento.

Roma, 20 novembre 2014

RSU Almaviva Contact Roma, RSU Almaviva Roma

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login