Archivi

 

SEGRETI E BUGIE

(film di Mike Leigh)

La comunicazione aziendale “Scadenza accordi integrativi Almaviva SpA” del 31 Marzo 2021 è un capolavoro di ipocrisia e di edulcorazione della realtà, simile in questo a molte pubblicità televisive.

Al suo interno contiene elementi mistificatori (ad esempio parla di “dopo 9 mesi di trattativa” che invece, nei fatti, si è sviluppata solo negli ultimi 3), elementi potenzialmente ingannevoli (ad esempio il buono pasto che verrebbe “adeguato agli standard di mercato” per non dire che si tratta di una riduzione secca) ed elementi di dubbia legittimità mascherati con promesse non credibili (ad esempio il Superminimo Collettivo che verrebbe “reso potenzialmente assorbibile” per non dire la voce viene cancellata dal cedolino).

Una comunicazione siffatta non merita risposte puntuali, è invece opportuno soffermarsi sulla sostanza.

La sostanza dei fatti è che l’azienda vuole ridurre la contrattazione collettiva, aumentare l’orario di lavoro e diminuire il salario contrattato, abolendo la parte fissa del PDR (a giugno) e assorbendo i tre quarti degli aumenti contrattuali stabiliti dal CCNL.

Perché lo fa?

Perché vuole imporre una nuova modalità di relazione col singolo dipendente, distruggendo una comunità di lavoratori che ha fatto il successo di questa azienda (a prescindere dai proprietari del
momento) da oltre 50 anni, salvandola nei periodi di crisi con i propri sacrifici (che il gruppo dirigente non ha condiviso in pari misura).

La comunicazione aziendale è un atto di rottura del patto di fiducia che ci tiene insieme.

La risposta che dobbiamo dare è una risposta all’altezza della situazione, difendendo le nostre condizioni di lavoro che sono compatibili con la crescita di questa azienda sotto tutti i punti di vista (economici, finanziari e occupazionali).

Mobilitarsi e scioperare tutti insieme, in tutti i modi previsti dallo stato di agitazione, è l’unico modo che abbiamo per far capire all’azienda che respingiamo i suoi diktat e vogliamo un accordo integrativo positivo per i lavoratori.

 

1 aprile 2021                                   Coordinamento Rsu Almaviva Spa

 

 

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login