Archivi

 

IN FERIE NON SI LAVORA

(anche se il lavoro è AGILE!)

 

In ferie non si lavora, anche quando il lavoro è agile.

Dobbiamo riposarci, svagarci, divertirci, leggere, studiare, fare quelle cose che avevamo sempre rimandato, … MA LAVORARE NO!

 

Non dobbiamo dimenticare che quando siamo in ferie abbiamo il diritto di DISCONNETTERCI da ogni attività aziendale: il pc ed il telefono vanno spenti.

 

Chi lavora in ferie, in qualsiasi forma, non danneggia solo sé stesso ma anche gli altri, perché indebolisce un diritto di tutti (si chiama “dumping contrattuale”), peggiora le condizioni di lavoro (aumentando lo sfruttamento) ed attua una sorta di lavoro nero (falsificando perfino le condizioni di mercato e la concorrenza).

 

Già immaginiamo quello che, più o meno educatamente, ci verrà chiesto:

  • “Collegati solo un minuto, giusto il tempo di controllare il batch”
  • “Scrivi al volo una mail al cliente, bisogna fissare il collaudo”
  • “Partecipa a questa riunione in call, non c’è nessun altro disponibile”
  • “Dai un’occhiata agli ultimi ticket arrivati, c’è da controllare se ci sono Incident”
  • “Finisci questo sviluppo, siamo in ritardo sulla consegna”
  • “Stai pure in ferie, non c’è problema, basta che rimani reperibile/disponibile”

E via con la fantasia …

 

Noi educatamente risponderemo che lo faremo, certamente e con il massimo dell’impegno, ma solo una volta tornati dalle ferie.

 

PERCHÉ IN FERIE NON SI LAVORA
NON È MAI GIUSTO
È SEMPRE DANNOSO

 Quindi nei giorni di ferie riprendiamoci il nostro tempo.
Per ora dentro casa ma con la speranza di uscirne presto.

 

  
26 marzo 2020                                   Coordinamento RSU Almaviva SpA

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login