Archivi

LA FORMAZIONE È UN DIRITTO

 

Il Contratto nazionale metalmeccanico del 26 novembre 2016 ha introdotto, su proposta di Fim-Fiom-Uilm, il principio del Diritto soggettivo alla formazione e, nel capitolo sulla “Formazione Continua” (Art. 7, Sez. Quarta, Titolo VIII), ne ha stabilito le regole di attuazione.

 

Di cosa si tratta? Si tratta del diritto di ogni singolo lavoratore di fruire di almeno 24 ore di formazione “finalizzata ad aggiornare, perfezionare o sviluppare conoscenze e competenze professionali” nei tre anni di vigenza del contratto 2017-2019.

 

NB Le ore di formazione in materia di salute e sicurezza (DLgs 81/2008) sono considerate a parte e non vengono calcolate ai fini del raggiungimento delle 24 ore

 

NON RINUNCIARE AI TUOI DIRITTI

 

Ad ottobre dello scorso anno abbiamo firmato un accordo (insieme a quelli sul PdR 2020 e sugli esodi incentivati) che ha l’obiettivo di garantire l’esigibilità del diritto soggettivo alla formazione attraverso tre diversi interventi:

    1. abbiamo prorogato al 30.04.2020 il termine del 31.12.2019 per la fruizione delle 24 ore obbligatorie
    2. l’azienda mette a disposizione dei singoli dipendenti un catalogo di 97 moduli formativi, di carattere sia tecnico-specialistico che trasversale, fruibili in modalità e-learning
    3. il singolo dipendente potrà presentare proprie richieste individuali di formazione, di carattere sia tecnico-specialistico che trasversale, “impiegabili nel contesto lavorativo”

 

Per quanto riguarda gli approfondimenti relativi al punto a) si rimanda all’accordo del  11 ottobre 2019 http://www.rsualmaviva.it/2019/10/verbale-di-accordo-sul-tema-della-formazione-continua/ e alla comunicazione aziendale del 8 novembre 2019 (consultabile su MyAlmaviva).

 

Il catalogo viene messo a disposizione a scaglioni, per gruppi di 1.000 persone per volta, a partire da chi ha fruito di meno ore di formazione e per 30 giorni continuativi. Gli interessati vengono preavvisati tramite e-mail.

 

Per quanto riguarda gli interventi formativi di cui al punto c) si ricorda che l’azienda ne sosterrà i costi fino a un massimo di 300 euro, come specificato dal CCNL metalmeccanico del 26.11.2016 e richiamato dalla comunicazione aziendale del 8 novembre 2019.

 

I corsi possono essere erogati anche da enti di formazione collegati ai sindacati e recentemente uno di questi (gli altri si stanno organizzando) ci ha comunicato il proprio catalogo corsi di 8-16-24 ore (vedi allegato su www.rsualmaviva.it), definito proprio con l’intento di favorire i lavoratori di aziende che non hanno adempiuto interamente all’impegno previsto dal CCNL.

 

Chi fosse interessato può scrivere ai seguenti delegati:

 

specificando nell’oggetto “Corsi sindacali di formazione”.

 

Tutti i delegati Rsu sono a disposizione per maggiori chiarimenti sull’applicazione dell’accordo.

 

31 gennaio 2020                                         RSU Almaviva Roma

catalogo

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login