INFORTUNI

Quello che c’è da sapere

 

Dopo lunga insistenza, il 20 settembre scorso, la Direzione ha finalmente pubblicato una comunicazione sull’argomento INFORTUNI (vedi MyAlmaviva). Per contribuire alla massima diffusione delle informazioni, ci sembra opportuno sottolineare e precisare alcuni aspetti particolarmente rilevanti.

 

Le diverse categorie di infortuni

 

Gli infortuni vanno distinti in due categorie: gli infortuni professionali (avvenuti nello svolgimento dell’attività lavorativa) e quelli extraprofessionali.

 

Gli infortuni in itinere (spostamenti dall’abitazione al luogo di lavoro e viceversa ma anche spostamenti dal luogo di lavoro a quello in cui si consuma il pasto, in caso di mancanza della mensa – vedi DL 38/2000, art. 12) rientrano tra gli infortuni professionali.

 

La segnalazione dell’infortunio sul lavoro ai fini INAIL

 

L’infortunio sul lavoro (professionale o in itinere) è coperto dall’assicurazione obbligatoria INAIL che viene attivata dall’azienda a seguito di segnalazione da parte del lavoratore. La segnalazione deve essere inviata tempestivamente all’ufficio TIME competente (nord, centro o sud) seguendo le indicazioni riportate nella comunicazione aziendale del 20 settembre 2018.

 

La polizza infortuni aziendale (infortuni sul lavoro e non)

 

In Almaviva è attiva anche una polizza infortuni aziendale, stipulata con una società di assicurazione (attualmente Posteassicura), che copre sia i rischi professionali (infortunio sul lavoro o in itinere) sia i rischi extraprofessionali. La polizza è pagata interamente dall’azienda.

 

La polizza infortuni aziendale prevede indennizzi in caso di morte o invalidità permanente, diarie da inabilità temporanea (in caso di ricovero per infortunio), rimborso spese mediche (causa infortunio) e altre prestazioni.

 

La polizza è soggetta a franchigie e massimali. Per verificare il diritto al rimborso in caso di infortunio va inviata una segnalazione alla casella di posta PolizzaInfortuni@almaviva.it, così come indicato nella comunicazione aziendale del 20 settembre 2018. Successivamente, in caso di sussistenza delle condizioni per il rimborso, il richiedente riceverà le indicazioni utili all’avvio della pratica.

 

Per conoscere le caratteristiche della polizza infortuni aziendale

 

L’ultima comunicazione aziendale sulle specifiche caratteristiche della polizza infortuni risale al 2009. Da allora la polizza ha subito modifiche ma queste non sono mai state comunicate. È possibile richiedere individualmente il contratto assicurativo ma crediamo che, per ovvie ragioni di correttezza e trasparenza, le informazioni sulla polizza dovrebbero essere accessibili a tutti su MyAlmaviva, così come è stato fino ad alcuni anni fa, e invitiamo la Direzione a procedere in questo senso.

 

19 ottobre 2018                                                Coordinamento Rsu Almaviva

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi