Archivi

fimfiomuilm_nazionali

Comunicato Sindacale Almaviva

Incontro del 26 ottobre 2016

Si è tenuto il 26 ottobre l’incontro tra la Direzione di Almaviva SpA e Fim, Fiom, Uilm nazionali insieme al Coordinamento nazionale delle Rsu Almaviva.

Per l’azienda erano presenti Antonio Amati (Divisione IT), Smeraldo Fiorentini (Divisione Transportation) con Andrea Lucente e Andrea Zennaro per la Direzione RU/Relazioni Industriali.

L’incontro è iniziato con una presentazione aziendale che ha riguardato i principali risultati economici, lo sviluppo delle attività nelle diverse aree, lo stato dell’arte relativo alle gare più recenti, già aggiudicate o in via di aggiudicazione. Per quanto riguarda l’andamento economico, la prima parte del 2016 – pur non raggiungendo pienamente gli obiettivi previsti – sembra confermare i risultati del 2015 che segnavano un miglioramento rispetto all’anno precedente.

Le attività della Divisione Transportation, come pure gli investimenti effettuati, sono leggermente migliori delle previsioni, si attende la decisione sulla proroga del principale contratto (max 24 mesi a partire dalla naturale scadenza di gennaio 2018), viene seguito con particolare attenzione il processo di riorganizzazione societaria del gruppo Ferrovie, anche per coglierne le potenziali opportunità di business. Ulteriori opportunità possono derivare dai mercati esteri, facilitate dal processo di internazionalizzazione del gruppo Ferrovie.

Per la Divisione IT, nonostante le differenze tra le diverse aree, è comunque possibile sottolineare alcune indicazioni generali quali il rafforzamento sul mercato PA, la conferma del progressivo miglioramento del rapporto con il settore bancario, l’impegno a potenziare gli asset tecnologici (Sicurezza, Dev&Ops, IoT, Big Data, …). I ritardi nell’aggiudicazione di importanti gare (lotti Consip, Sistri) hanno provocato uno slittamento dei tempi di avvio delle attività che inizieranno a produrre volumi significativi solo nel 2017-18. Resta preoccupante il progressivo calo delle tariffe e la conseguente competizione al ribasso, fino ai casi estremi come quello della recente gara Inps per i servizi sistemistici.

La delegazione sindacale, dopo aver chiesto chiarimenti su particolari aspetti della presentazione e criticato alcune recenti iniziative aziendali, ha posto il problema della completa applicazione degli accordi e ha ribadito la richiesta di un maggiore impegno nella qualificazione e nel corretto utilizzo delle risorse interne. In questo ambito l’azienda ha sottolineato le difficoltà dovute all’ammontare delle persone con anzianità maggiore di 63 anni, ma l’eventuale discussione sul tema dell’ultima riforma pensionistica e dello strumento dell’APE (che permetterebbe l’uscita senza penalizzazioni di molti che fino ad oggi sono stati bloccati in conseguenza della legge Monti-Fornero), in mancanza di elementi certi sui contenuti del provvedimento, è stata rimandata a dopo l’approvazione della legge di stabilità.

A conclusione della discussione che ne è seguita sono state chieste anche informazioni sui tempi di attuazione della prossima riorganizzazione, in cantiere già da alcuni mesi, e le possibili conseguenze per la recente (luglio 2016) acquisizione di GE Capital-Interbanca (socio di minoranza in Almaviva SpA) da parte del gruppo bancario Ifis.

La delegazione sindacale ha altresì comunicato all’azienda l’intenzione di chiedere un incontro alla Regione Calabria per affrontare, in un confronto trilaterale, i problemi e le opportunità connessi alla presenza dell’insediamento produttivo di Zumpano. Ha deciso inoltre di predisporre una proposta sul Premio di Risultato che possa completare gli accordi integrativi in essere (Armonizzazione 2013).

Infine, con l’obiettivo di entrare più concretamente nel merito dei temi affrontati e di verificare l’andamento del contratto di solidarietà, a partire da quello relativo alla sede di Zumpano, con le sue scadenze di fine anno, è stato chiesto di fissare da subito un nuovo incontro, per il quale si è concordata la data del 12 dicembre.

FIM, FIOM, UILM NAZIONALI
COORDINAMENTO NAZIONALE RSU ALMAVIVA SPA

Roma, 28 ottobre 2016

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login