Archivi

Chiusure Collettive, Pianificazione Ferie e Residui

Il 18 febbraio abbiamo raggiunto l’accordo con la Direzione sulle chiusure collettive e sulla pianificazione delle ferie e dei residui per il corrente anno, la cui applicazione verrà specificata in un’apposita comunicazione aziendale di prossima pubblicazione su MyAlmaviva.

L’impostazione dell’accordo è molto simile a quella degli anni precedenti ma prevede un numero più ridotto di chiusure (5 giorni totali). Siamo riusciti a ottenere questo risultato, che permetterà una maggiore flessibilità nella pianificazione (soprattutto a vantaggio di chi è aziendalmente più giovane e quindi, per il CCNL, ha una spettanza ferie più bassa), grazie al fatto che il sistema di pianificazione è stato utilizzato correttamente, permettendo, tra l’altro, il progressivo smaltimento dei residui preesistenti.

Chiusure collettive

I giorni di chiusura previsti sono cinque: 3 giugno, 16-19 agosto.

I giorni di chiusura saranno inseriti in automatico a sistema con la causale Ferie.

Gli altri giorni potranno essere pianificati con causale a scelta del dipendente avendo cura di dare la priorità agli istituti con scadenza più ravvicinata.

Smaltimento Residui

L’accordo conferma il piano di completo smaltimento dei residui che andranno pianificati, in aggiunta alla spettanza annua, con le seguenti regole:

  • fino a 10 giorni di residui al 31/12/2015 è nel 2016 vanno pianificati e fruiti interamente
  • da 11 a 30 giorni di residui al 31/12/2015 è nel 2016 vanno pianificati e fruiti 10 giorni + la metà della differenza tra 10 e il totale dei residui individuali
  • più di 30 giorni di residui al 31/12/2015 è nel 2016 vanno pianificati e fruiti 10 giorni + la metà della differenza tra 10 e il totale dei residui individuali, fino a un massimo di 25 giorni

Pianificazione

La pianificazione sarà su base annuale e andrà inserita a sistema utilizzando l’applicativo “pianificazione ferie” entro il giorno 11 marzo 2016 (data da confermare), ferma restando la facoltà di modifica in accordo con il proprio responsabile. In pratica saranno possibili aggiustamenti in corso d’anno (attraverso l’applicazione on line o con giustificativo cartaceo) con le stesse modalità già in vigore. Attenzione: i giorni già pianificati potranno essere spostati ma non cancellati (il numero totale dovrà rimanere invariato).

Come già avvenuto gli anni scorsi, a ogni lavoratore verrà comunicata la propria situazione aggiornata di ferie e residui, sulla cui base dovrà avvenire la pianificazione. Tale indicazione terrà conto dei casi che, al 31 dicembre 2015, si sono trovati con una dotazione negativa (le quantità negative saranno sottratte dal totale).

In caso di spettanza ferie 2016 inferiore a 10 giorni (a causa di un maggiore utilizzo negli anni precedenti o per compensazioni tra diversi istituti), andranno comunque pianificate almeno 10 giornate, nel rispetto delle disposizioni di legge.

Monitoraggio

Sono previsti incontri trimestrali per verificare l’andamento della pianificazione/fruizione delle ferie anche per valutare la necessità di eventuali interventi correttivi, da concordare.

Roma, 19 febbraio 2016                       Coordinamento RSU Almaviva

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login