Archivi

LO STATO DELLE COSE

Ormai da mesi stiamo aspettando che l’azienda ci convochi, insieme alle Organizzazioni Sindacali, per illustrarci l’andamento economico e produttivo di Almaviva SpA e del Gruppo e discutere delle prospettive.

I continui rinvii dipendono dalla volontà aziendale di aspettare la presentazione del nuovo Piano Industriale al Consiglio di Amministrazione, che dovrebbe finalmente riunirsi in questa settimana.

Nel frattempo la Direzione aziendale, quando si è mossa, lo ha fatto in modo disordinato e non convincente; citiamo, a titolo di esempio:

  • la ripresa di assunzioni, esternalizzazioni e politiche di merito, poco trasparenti e discutibili sia dal punto di vista professionale che da quello economico e produttivo;
  • la mancanza di un adeguato piano formativo e la frammentazione delle iniziative mirate a migliorare l’impiego delle professionalità presenti in azienda e a occupare tutte le persone.

Anche sul piano dei temi più specificatamente sindacali abbiamo posto alla Direzione una serie di questioni (dal piano di rientro dei TR ad alcuni accordi da rinnovare fino a incontri di verifica sulla situazione di particolari aree e progetti) che non hanno ancora avuto risposta.

Quello che è certo è che il quadro generale resta critico:

  • le strategie di mercato, pur in presenza di alcuni segnali positivi, non stanno portando i risultati sperati e ciò non permette ad Almaviva di invertire la tendenza rispetto all’andamento economico degli ultimi anni;
  • manca un impegno coordinato ed efficace di tutte le strutture per migliorare l’organizzazione del lavoro e distribuire i maggiori carichi e gli interventi formativi tra tutto il personale.

Inoltre la situazione economica generale non favorisce la ripresa produttiva del nostro settore e, con il Jobs Act, anche l’uso degli ammortizzatori sociali è stato reso più costoso sia per le aziende che per i lavoratori.

In questo contesto negativo e con l’avvicinarsi delle festività natalizie, l’azienda non pensi di poter approfittare di un sindacato o di lavoratori distratti.

La nostra attenzione al rispetto degli accordi e alla situazione aziendale è massima, perché teniamo al nostro lavoro (e quindi alla vita e al buon funzionamento dell’azienda) più di molti altri.

14 Dicembre 2015                                 Coordinamento RSU Almaviva SpA

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login