Archivi

Verso il 25 ottobre

CONTRO LA POVERTA’

PER IL LAVORO

 

Gli effetti della crisi economica diventano sempre più pesanti.

Aziende che chiudono, aumento della cassa integrazione e dei licenziamenti: è questa la realtà di ogni territorio, dal nord al sud del Paese.

 

Le iniziative del Governo non riescono o non vogliono uscire dal recinto delle politiche di austerità (ottusa!) che la burocrazia liberista europea ha voluto imporre ai paesi membri dell’Unione e questo non fa che aggravare la situazione economica nazionale.

 

Più disoccupazione, in particolare giovanile, più precarietà, più tasse, meno servizi (e sempre più cari: sanità, scuola, trasporti, …), maggiore sperequazione dei redditi, riduzione del PIL e deflazione: questi sono i risultati che l’Istat ci illustra a ogni rilevazione statistica.

 

Il Gruppo Abele e Libera (l’associazione, guidata da Don Ciotti, in prima linea nella lotta alle mafie), insieme a più di mille altre realtà del sociale – tra cui anche la Fiom – e del volontariato laico e cattolico, hanno promosso una campagna contro la povertà intitolata “Miseria Ladra” (Casa, lavoro, scuola, welfare: diritti e dignità per tutti e tutte. Info su www.libera.it).

 

In occasione della Giornata Mondiale Contro la Povertà

le associazioni che promuovono la campagna Miseria Ladra

organizzano una manifestazione con sit-in davanti a Montecitorio

VENERDI’ 17 OTTOBRE DALLE 10 ALLE 18

 

La Rsu Almaviva di Roma aderisce alla manifestazione

e invita tutti i lavoratori in solidarietà o in ferie a parteciparvi

 

È necessario che questa battaglia si estenda e si contraddistingua per i suoi contenuti di politica economica alternativa.

 

Roma, 16 Ottobre 2014                                                            Rsu Almaviva Roma

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login