Mobilitiamoci per cambiare la riforma Fornero!

 

La legge Fornero sulle pensioni è sbagliata e dannosa per i lavoratori e per il Paese.

Sta provocando disastri sulle condizioni dei lavoratori che non riescono più ad andare in pensione, sui giovani che, anche per questo motivo, non entrano nel mondo del lavoro, sulla produttività delle imprese che sono bloccate nella possibilità di attuare il necessario ricambio generazionale. Il sistema previdenziale si fonda oggi su una solidarietà a rovescio: i lavoratori a basso reddito e i precari sono quelli che pagano di più e ricevono meno tutele e benefici.

La politica del far pagare i costi della crisi ai pensionati e ai lavoratori, senza mai intervenire sulle grandi ricchezze e sui possessori di grandi rendite finanziarie, non risolve le cause della crisi e genera gravi ingiustizie.

 

Pertanto è necessario che, a partire dalla spinta delle RSU, si possa avviare una mobilitazione estesa e generalizzata per cambiare la legge, con i seguenti obiettivi:

  • salvaguardia del potere d’acquisto delle pensioni e limiti alle pensioni d’oro;
  • flessibilità in uscita;
  • ripristino dei precedenti requisiti di età (65 anni per gli uomini, 60 per le donne) per la pensione di vecchiaia e di contribuzione (35/40 anni) per la pensione di anzianità, in particolare per coloro che hanno iniziato a lavorare in età precoce e per i lavori usuranti;
  • superamento delle attuali sperequazioni per le donne;
  • garanzia di una pensione dignitosa per i giovani, i precari e i migranti;
  • superamento dell’attuale giungla dei fondi integrativi.

 

Le risorse vanno ricercate nei grandi patrimoni finanziari e immobiliari, in un’effettiva tassazione progressiva dei redditi come prevede l’articolo 53 della Costituzione e in una contribuzione omogenea per tutti i fondi pensionistici.

 

Le organizzazioni sindacali devono aprire una vertenza con il Governo sul merito di questi problemi, sostenendola con una mobilitazione generale in tutti i luoghi di lavoro.

 

La Rsu Almaviva di Roma ha aderito al Coordinamento nazionale delle Rsu contro la Riforma Fornero che in questi mesi ha già promosso una serie di iniziative.

 

In occasione della giornata nazionale di lotta contro la Riforma Fornero e per gli obiettivi indicati, la Rsu partecipa e invita tutti a partecipare al PRESIDIO organizzato per il giorno:

 

VENERDI’ 16 MAGGIO dalle 15.00 alle 18.00

davanti al MINISTERO DEL LAVORO, via VENETO 54/56

 

 

Roma, 15 maggio 2014                                                       RSU Almaviva Roma

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi