Login

PIANO DI RIENTRO PER

LE NOTE-SPESA ARRETRATE

 

Il problema degli arretrati nei pagamenti delle note-spesa (trasferte e rimborsi chilometrici) ha raggiunto, in questi ultimi mesi, dimensioni inaccettabili.

 

Già da tempo ne stavamo discutendo con l’azienda per ristabilire la situazione normale in tempi ragionevoli.

 

Il 17 marzo, in occasione dell’ultimo incontro con la Direzione aziendale, è stato definito il “piano di rientro” degli arretrati per riportare la situazione a regime entro il mese di novembre 2014.

 

In pratica, nel prossimo periodo, ogni mese verranno “lavorate” le note-spesa di due mesi precedenti, a partire da quelle presentate nei mesi più lontani.

 

Si fa presente che l’archiviazione delle note-spesa avviene secondo l’ordine di presentazione e quindi, per il loro trattamento, viene seguito tale ordine (esempio: se a dicembre 2013 ho presentato le note-spesa di settembre, ottobre e novembre 2013, queste verranno “lavorate” insieme a tutte le note-spesa presentate nello stesso mese di dicembre 2013).

 

Oggi molte delle note-spesa che vengono presentate contengono errori o risultano incomplete e questo blocca il loro trattamento, provocando ulteriori ritardi. Per evitare gli errori più ricorrenti, facilitare la compilazione delle note-spesa e velocizzarne il pagamento abbiamo chiesto alla Direzione di effettuare specifiche comunicazioni a maggior chiarimento delle procedure.

 

A regime, il pagamento delle note-spesa avverrà il secondo mese dopo quello di presentazione.

 

 

Roma, 19 marzo 2014                      Coordinamento RSU Almaviva

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi