Login

ACCORDO SU RIORGANIZZAZIONE E ORARI DI SERVIZIO

PER LA SERVICE CONTROL ROOM-SCR DI SCALO PRENESTINO

Dopo una lunga trattativa è stato raggiunto un accordo sulla riorganizzazione della SCR di Scalo Prenestino.

 

La richiesta iniziale dell’azienda prevedeva una modifica radicale dell’orario di lavoro per rafforzare la copertura del servizio. Questo avrebbe comportato l’istituzione di turni H24 per 365 giorni all’anno per tutti i lavoratori della SCR, senza distinzione tra le attività svolte dagli operatori e quelle svolte dei sistemisti.

 

L’accordo raggiunto è applicato esclusivamente alla SCR, ha carattere sperimentale, per la durata di sei mesi (1 ottobre 2012 – 30 marzo 2013), e il suo funzionamento sarà verificato in appositi incontri.

 

L’accordo, mantenendo i turni in essere per gli operatori (per i quali saranno previsti specifici interventi organizzativi e formativi mirati ad accrescerne la professionalità), stabilisce una più ampia copertura del servizio ad opera dei sistemisti.

 

La nuova organizzazione degli orari si basa sull’istituzione di due turni, dal lunedì al venerdì (festività escluse):

  • turno 1: 6.00-13.36 e 12.24-20.00
  • turno 2: 7.00-14.36 e 13.00-20.36

 

La frequenza massima del turno sarà di una settimana al mese; nelle altre settimane l’orario sarà quello normalmente previsto, con il mantenimento della elasticità, della flessibilità e di tutti gli istituti contrattuali previsti.

 

La suddivisione in sottogruppi è stata fatta tenendo conto delle diverse competenze tecnologiche (Linux, Oracle, SAP, SQL, Windows, …). Non tutti i gruppi saranno immediatamente coinvolti nella nuova turnistica. Resterà in vigore l’istituto della reperibilità.

 

Dal punto di vista normativo abbiamo cercato di uniformare i trattamenti contrattuali:

  • reperibilità – vale l’accordo TSF
  • indennità di turno e perdita della gestione autonoma dell’orario – vale l’accordo Almaviva (con diverso trattamento per il 6° livello tra i lavoratori Almaviva e i lavoratori ex TSF/Finance che mantengono gli straordinari)
  • maggiorazioni – si mantengono tutte le maggiorazioni in essere

 

L’ipotesi di accordo è stata presentata e discussa nel gruppo omogeneo dei lavoratori della SCR. Al termine della discussione l’accordo è stato approvato con i seguenti risultati:

  • favorevoli 43
  • contrari 11
  • astenuti 3

 

La Rsu vigilerà sulla corretta applicazione dell’accordo.

 

 

Roma, 17 settembre 2012                                                     RSU Almaviva Roma

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi