Login

ANTICIPO CHIUSURA COLLETTIVA

 

 

La Direzione Aziendale ha convocato le RSU per comunicare l’andamento della fruizione delle ferie in vista della chiusura del bilancio al 30 settembre.

 

Durante l’incontro sono stati esposti i dati definitivi relativi alla fruizione fino al 31 Agosto scorso, evidenziando una sostanziale efficacia dell’accordo del Marzo 2012.

 

Nonostante l’ottimo risultato raggiunto (circa il 96%), la pianificazione/fruizione prevista fino al 30 settembre p.v. non garantisce il completamento dell’obiettivo alla base dell’accordo (smaltimento di tutto il maturato annuo), lasciando scoperti 0,56 gg medi a persona.

 

Ciò comporterebbe un accantonamento a bilancio che, seppur di entità ridotta, non è compatibile con la ben nota situazione economica-finanziaria dell’azienda.

 

Nella discussione con l’Azienda sulle cause della mancata fruizione, pur riconoscendo doveroso dare priorità alle esigenze dei progetti per far fronte alle emergenze o all’avvio di nuove attività, abbiamo ribadito (per l’ennesima volta) che l’importanza del raggiungimento di questo obiettivo, prioritario per l’azienda, non è percepita nella giusta misura in tutti i livelli gerarchici.

Taluni comportamenti “opportunistici”, volti a perseguire interessi circoscritti, hanno penalizzato l’impegno collettivo per il conseguimento del massimo risultato preventivato.

 

La scelta di anticipare al 28 settembre p.v. la giornata di chiusura collettiva prevista per il 2 novembre, ci è sembrata la soluzione più idonea per colmare la mancata fruizione.

 

Le giornate di CdS, eventualmente programmate per il 28, saranno annullate e dovranno essere ripianificate nel rispetto delle consuete regole, comunicando la variazione alla casella di posta GestioneCDS.

 

 

19 settembre 2012                                   Coordinamento Rsu Gruppo Almaviva

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi