Comunicato Rsu Almaviva Roma

INCONTRO CON L’AMMINISTRATORE DELEGATO

Il 3 dicembre si è tenuto il previsto incontro tra l’AD di Almaviva Marco Tripi, insieme ai massimi dirigenti del gruppo, e il coordinamento delle RSU, unitamente alle strutture nazionali e territoriali di Fim, Fiom e Uilm.

Nell’incontro, ulteriore tappa del percorso di confronto tra azienda e sindacati metalmeccanici avviato nel 2007, l’Amministratore Delegato ha descritto la situazione del mercato e del gruppo con completezza di dati e informazioni, sottolineando i risultati raggiunti senza nascondere le difficoltà contingenti che il gruppo Almaviva si trova ad affrontare.

Contesto generale

  • il mercato dell’Information Technology è in crisi e non ci sono politiche di sostegno e di indirizzo per il settore: il fatturato globale dei servizi IT è calato di oltre 10 punti percentuali in due anni (I semestre 2008-I semestre 2010 = – 10,7%)
  • le tariffe di riferimento delle ultime gare pubbliche sono spesso così basse da compromettere i margini di redditività delle aziende
  • il ritardo abnorme nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione rimane uno dei principali problemi del Gruppo, provocando difficoltà sia nei confronti delle banche sia nei confronti dei fornitori

Comparto IT del gruppo

  • nonostante la criticità del contesto è stato mantenuto il posizionamento sul mercato
  • l’assegnazione della gara Ferrovie permette di uscire da una lunga situazione di incertezza; allo stesso tempo il nuovo assetto (non TSF da sola ma in raggruppamento con Telecom, Ansaldo Sts ed Engineering) e le caratteristiche del nuovo contratto comportano la necessità di una generale riorganizzazione aziendale e di una ricollocazione delle persone che attualmente svolgono attività destinate alle altre aziende del RTI

Almaviva SpA

  • l’area Finance, pur migliorando i risultati, continua a subire gli effetti della ristrutturazione del sistema bancario e della progressiva riduzione delle tariffe
  • per la Filiale Calabria c’è la positiva novità di alcuni contratti stipulati in ambito regionale ma rimangono ancora in vigore i contratti di solidarietà
  • rispetto agli altri progetti, le maggiori criticità si riscontrano per l’area Territorio e Ambiente che subisce un ridimensionamento del fatturato di circa il 40% a causa dei tagli operati da Tremonti che hanno ridotto drasticamente i finanziamenti per il Ministero delle Politiche Agricole e per l’AGEA

Alla luce di questa analisi, Azienda e Sindacato si incontreranno il prossimo 11 Gennaio per prevenire, affrontare e cercare di risolvere le problematiche complessive del gruppo e delle singole realtà in una logica di integrazione e di impegno comune.

Le RSU informeranno puntualmente sull’evolversi della situazione e invitano comunque lavoratrici e lavoratori alla massima attenzione e partecipazione in una fase che si preannuncia complessa e difficile.

Roma, 7 dicembre 2010                                  RSU Almaviva Roma (www.rsualmaviva.it)

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi