Archivi

Il Fondo COMETA (www.cometafondo.it)

Scheda informativa sintetica

 

Cometa è il Fondo Nazionale per la Pensione Complementare dei lavoratori metalmeccanici.

Il Fondo Cometa, operativo dal 1998, è nato nel 1997 dall’accordo tra le organizzazioni di categoria dei lavoratori (Fim, Fiom, Uilm e Fismic) e delle imprese (Federmeccanica, Assistal e Intersind).

Le informazioni che seguono sono riportate in forma sintetica e non esaustiva. Per ogni specifico approfondimento si rimanda al sito www.cometafondo.it e ai regolamenti interni di Cometa.

Come funzionano i versamenti a Cometa?

La contribuzione a Cometa si avvale di tre fonti distinte:

  • la quota di contribuzione a carico dell’aderente
  • la quota di contribuzione a carico dell’azienda
  • la quota TFR (a carico dell’aderente)

L’adesione a Cometa è volontaria. Solo nel caso di silenzio-assenso nella scelta della destinazione del TFR (vedi paragrafo/scheda specifica) l’adesione a Cometa avviene automaticamente, con il conferimento della sola quota TFR.

Le quote – trattenute mensilmente sul cedolino e versate trimestralmente dall’azienda a Cometa – sono articolate come segue:

 

Quota contribuzione aderente

  • 1,2% (1,5% per apprendisti assunti dopo lo 01/03/2006) della “retribuzione convenzionale”

oppure

  • 2%, 3%, 4%, … della retribuzione utile al calcolo del TFR

 

Quota contribuzione azienda

  • 1,2% (1,5% per apprendisti assunti dopo lo 01/03/2006) della “retribuzione convenzionale”

 

Quota TFR:

  • per i lavoratori assunti (prima occupazione) fino al 28/04/1993 à possibilità di scegliere tra il 40% e il 100% del TFR maturato nell’anno
  • per i lavoratori assunti (prima occupazione) dopo il 28/04/1993 à 100% del TFR maturato nell’anno

Per retribuzione convenzionale si intende la somma delle seguenti voci del cedolino: minimo tabellare (paga base CCNL + contingenza), EDR, Elemento retributivo 7°, Indennità Quadri.

La retribuzione utile al calcolo del TFR è costituita dalle voci “fisse” del cedolino.

 

Chi può aderire a Cometa? Che cosa bisogna fare per aderire?

Possono aderire a Cometa tutti i lavoratori del settore metalmeccanico (compresi gli assunti con contratto di apprendistato), anche se in prova. Per aderire bisogna compilare l’apposito modulo (scaricabile dal sito di Cometa) e consegnarlo all’azienda (Gestione Risorse Umane), che rilascia ricevuta al lavoratore e provvede ad inviarlo a Cometa.

Si può aderire a Cometa:

  • destinando al fondo sia la quota aderente (scegliendo una delle due opzioni indicate) che la quota TFR (obbligatoriamente il 100% del TFR via via maturato, per tutti i lavoratori “assunti” dopo il 28/04/1993)
  • destinando al fondo solo la quota TFR.

NB Solo nel primo caso è previsto il versamento della quota a carico dell’azienda

Sul sito di Cometa sono consultabili e scaricabili, oltre al modulo di adesione, la Nota informativa, lo Statuto e il Progetto esemplificativo standardizzato.

Che tipo di prestazioni offre Cometa?

Cometa prevede l’erogazione di prestazioni pensionistiche sia nella forma della rendita (pensione complementare) sia nella forma del capitale (riscatto).

 

Pensione complementare – Al momento del pensionamento la pensione complementare viene calcolata in base al capitale accumulato e all’età di pensionamento, applicando dei “coefficienti di conversione” che tengono conto dell’andamento demografico e sono differenziati per età e per sesso. La pensione complementare può essere reversibile.

 

Capitale – Al momento del pensionamento l’aderente può scegliere di ricevere un capitale fino ad un importo pari al 50% della posizione individuale maturata. In questo caso l’importo della pensione complementare (derivante dalla conversione del capitale residuo) sarà di conseguenza più basso.

Cometa prevede anche la possibilità di ottenere anticipazioni per spese sanitarie (max 75%), acquisto o ristrutturazione prima casa (max 75%, con almeno 8 anni di adesione al fondo) e altri motivi (max 30%, con almeno 8 anni di adesione al fondo). In caso di perdita dei requisiti (dimissioni, cambio contratto, eccetera) è possibile il riscatto totale della posizione individuale maturata.

Che cos’è il Multicomparto?

Cometa attua una gestione “multicomparto”, basata su quattro comparti d’investimento aventi diverse caratteristiche, affidando la gestione del patrimonio a intermediari specializzati che operano, per ogni comparto, secondo le linee guida d’investimento fissate dall’organo di amministrazione del Fondo.

Comparto Caratteristiche finanziarie dell’investimento Grado di rischio
Monetario Plus Obbligazioni Basso
Sicurezza Obbligazioni + azioni (max 10%) Basso (con garanzia di rendimento minimo)
Reddito Obbligazioni + azioni (15%) Medio
Crescita Obbligazioni + azioni (40%) Medio/Alto

NB L’adesione esplicita a Cometa comporta l’iniziale conferimento dei contributi al comparto Monetario Plus mentre in caso di adesione tacita (silenzio/assenso) i flussi di TFR sono destinati al comparto Sicurezza.

Al momento dell’adesione il Fondo invia al nuovo aderente una comunicazione contenente il codice personale e la password per accedere all’Area Riservata dove è possibile visualizzare le informazioni sulla propria posizione personale ed effettuare le operazioni di aggiornamento, tra cui l’eventuale variazione del comparto al raggiungimento della prima finestra temporale utile (la prima scelta è gratuita, per ulteriori variazioni si pagano 10€).

Quali sono i vantaggi fiscali per chi aderisce a Cometa?

Contributi Sono interamente deducibili fino a un max di 5.164,27€ /anno
Rendimenti Sono tassati con un’aliquota del 11%
Prestazioni Soggette a tassazione agevolata: le prestazioni pensionistiche, le anticipazioni per spese sanitarie, i riscatti per particolari condizioni sono tassati con l’aliquota del 15%, decrescente in funzione degli anni di partecipazioni oltre il quindicesimo; negli altri casi l’aliquota è del 23% (per i dettagli vedi il sito di Cometa, in particolare Documento sul regime fiscale)

Quanto costa aderire a Cometa?

Adesione 5,16€
Quota associativa annuale 16€
Spese di commissione Da min. 0,04% (Monetario Plus) a max. 0,25% (Sicurezza)

A cura della RSU Almaviva Roma (ultimo aggiornamento: febbraio 2011) – scaricabile da www.rsualmaviva.it

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Approfondimenti
Login