SERVIZIO NAVETTE

Il servizio di navette aziendali, come tutti gli altri servizi attivi a Casal Boccone, ha visto un significativo aumento dell’utenza a partire dal mese di settembre.

Una nostra sommaria rilevazione effettuata nelle immediate vicinanze dell’incontro con la Direzione per monitorare la situazione dei servizi della sede, avvenuto il 22/09, ha registrato un aumento percentuale significativo delle presenze sulla linea da Ponte Mammolo e sullo Shuttle per Piazza Primoli mentre l’affluenza sulla linea per Fidene è rimasta invariata.  La tendenza si è confermata, se non addirittura aggravata, nel corso del mese di Ottobre e, sempre più spesso, il numero degli utenti in attesa è stato superiore alla capienza del pullman in servizio, soprattutto su Ponte Mammolo, nella fascia oraria compresa tra le 8.20 e le 9.00.

È bene ricordare che gli autobus non possono assolutamente viaggiare sovraffollati e, in caso di controlli, sono passibili di gravi sanzioni sia l’autista che il datore di lavoro (nel nostro caso la ditta Stampatore).

Quindi va apprezzata la disponibilità spesso dimostrata nei confronti dei colleghi che altrimenti avrebbero dovuto attendere la successiva corsa.

E’ ovvio, però, che questa situazione non poteva protrarsi ulteriormente e si è quindi deciso con l’azienda di trovare una soluzione per rendere più efficiente il servizio tenendo presente due vincoli  irrinunciabili:

  • Non aumentare i costi (esigenza aziendale)
  • Non rinunciare a nessuna linea (esigenza dei lavoratori)

Dopo aver esaminato alcune ipotesi, anche sottoponendole all’attenzione del fornitore per un parere “tecnico”, si è arrivati a concordare la seguente soluzione:

  • La linea di Ponte Mammolo sarà incrementata di due corse la mattina (arrivando ad una frequenza di dieci minuti dalle 8.20 alle 9.00) e prolungata fino alle 19.30 il pomeriggio.
  • Una navetta gestirà sia la linea verso Fidene che lo shuttle, garantendo così due corse per Fidene (la prima attuale, più una seconda, con orario posticipato) e il servizio da Piazza Primoli, con una breve interruzione (mezz’ora circa) per consentire al bus di andare verso Fidene.

In questo modo si dovrebbe riuscire a:

  • Diluire il picco di affluenza delle ore di punta su più corse da ponte Mammolo e insieme sostenere il servizio di Shuttle nel momento in cui lo stesso si dedica alla linea di Fidene;
  • Garantire la presenza del servizio shuttle con il prolungamento pomeridiano fino alle 19.30;
  • Conservare il servizio verso Fidene nonostante sia quello meno utilizzato.

Sarà necessario verificare che quanto stabilito riesca effettivamente a migliorare la situazione e quindi ci attiveremo per monitorare al meglio l’efficacia del nuovo orario.

Roma, 9 novembre  2010                                      RSU Almaviva Roma – RSU TSF

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi