Login

 

 

COMUNICATO SINDACALE

Verbale Assemblea dei lavoratori

ADESSO BASTA!

Questo è quanto emerso dall’assemblea generale dei lavoratori di Almaviva Sud del 7 febbraio c.m.

Nel corso dell’assemblea la Rsu ha comunicato la sintesi dell’incontro avvenuto il giorno 5 tra Direzione Az. e il Sindacato.

La Direzione aziendale, nella persona del dottor Lucente, ha messo in luce una situazione di grave crisi aziendale.

Si e’ soffermato sul costo del lavoro che, a suo dire, incide pesantemente sul bilancio, nonostante il gruppo assegni attività per il 42% del fatturato e  il territorio “calabrese” scarseggi nelle sue disponibilità di commesse.

Pertanto, si afferma, che l’unica soluzione possibile per evitare la chiusura sarebbe quella di ricorrere agli ammortizzatori sociali; specificatamente “cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale con esuberi strutturali riguardanti circa 50 lavoratori”.

Il sindacato ha respinto totalmente tale ipotesi, ricordando che Almaviva Sud è parte integrante del gruppo Almaviva e dunque è impensabile  pensare ad essa riferendosi esclusivamente alla sola Calabria.

Il sindacato ha dichiarato che il “Tutto” deve essere subordinato alla presentazione di un piano industriale di rilancio dell’azienda.

Solo per superare il periodo di trend negativo, è ipotizzabile il ricorso alla “cassa integrazione ordinaria a rotazione” o un contratto di solidarietà.

 

I lavoratori hanno appreso dette comunicazioni con preoccupazione e sdegno e hanno detto di nuovo BASTA ribadendo la volontà di reagire alle prospettive presentate dall’azienda con forza ed abnegazione.

Concordano con la posizione del sindacato e rigettano gli  interventi drastici paventati, è necessario che vengano predisposti piani industriali seri che rilancino l’azienda e su queste considerazioni i lavoratori di Almaviva Sud hanno votato all’unanimità una mozione secondo la quale non e’ ammissibile nessuna ipotesi di piano industriale che non preveda la piena saturazione delle risorse oggi presenti in azienda o che svenda la loro dignità professionale. Contestualmente e’ stato dato mandato  alla RSU di gestire, qualora si rendesse necessario, un pacchetto di 24 ore di sciopero. Da questo momento saranno messe in campo tutte le iniziative possibili, ricorrendo anche ai mass-media, per sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe politica.

 

 

RSU ALMAVIVA SUD

I Commenti sono chiusi

Coalizione Clima
Archivi